Piccoli animali, grandi effetti: gli invertebrati mantengono in funzione gli ecosistemi

Grandi e piccoli animali fitofagi – come cervi, marmotte, roditori, lumache o insetti – giocano un ruolo di primo piano nell’ecosistema prato. La loro assenza, specie quella degli invertebrati, causerebbe il crollo di reti e catene alimentari. Lo dimostrano i risultati di uno studio svolto dall’Istituto federale di ricerca WSL nel Parco nazionale svizzero.

Auszäunungsexperiment im Schweizerischen Nationalpark
Immagine: WSL

Categorie